Esami di Stato 2021-2022

L’ordinanza n.65 del 14 marzo 2022 prevede che l'esame di Stato del 2022 sia costituito da una prova scritta di italiano, mercoledì 22 giugno 2022 alle ore 8:30, da una seconda prova sulle discipline di indirizzo, giovedì 24 giugno 2022, predisposta dalle singole commissioni d’Esame.

Le materie oggetto della Seconda Prova sono:

  • INDIRIZZO A.F.M. - Economia Aziendale
  • INDIRIZZO A.F.M. corso serale. - Economia Aziendale
  • INDIRIZZO S.I.A. - Economia Aziendale
  • INDIRIZZO TURISMO - Discipline Turistiche e Aziendali

Dopo gli scritti seguirà il colloquio, il quale si aprirà con l'analisi di un materiale scelto dalla commissione (testo, documento o problema).

Nel corso del colloquio il candidato dovrà dimostrare di aver acquisito i contenuti e i metodi propri delle singole discipline e di aver maturato le competenze di Educazione civica; analizzerà poi, con una breve relazione o un lavoro multimediale, le esperienze fatte nell’ambito dei Percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento (PCTO).

LA COMMISSIONE

La commissione sarà composta da sei commissari interni e un Presidente esterno. Entro il 15 maggio 2022 il Consiglio di classe elaborerà il documento con il percorso formativo fatto dagli studenti, gli strumenti di valutazione utilizzati e gli obiettivi raggiunti, ponendo attenzione all’insegnamento trasversale dell’Educazione civica.

LA VALUTAZIONE

La valutazione finale resta in centesimi. Il credito scolastico sarà attribuito fino a un massimo di 50 punti. Le prove scritte peseranno fino a 25 punti (15 prima prova, 10 seconda prova), il colloquio fino a 25. Si potrà ottenere la lode, con deliberazione all’unanimità della Commissione. La partecipazione alle prove nazionali Invalsi, lo svolgimento dei percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento non costituiscono requisito di accesso alle prove.

E’ possibile visualizzare il testo completo dell’ordinanza scaricando il file allegato

Allegati
OM esami stato 2021-2022 (1).zip